FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Accueil > Cultura > Rencontre > A Corleone a scuola di Storia orale

AISO - Associazione italiana di Storia Orale

A Corleone a scuola di Storia orale

“Fare Storia nel Paesaggio” : una scuola attiva di Storia orale nel cuore della Sicilia agraria. Succede tra Corleone e Portella della Ginestra dal 28 aprile al 1 maggio 2017


Siamo tra Corleone e Portella della Ginestra, nell’altopiano punteggiato di serre montuose che si stende sopra Palermo. Una terra di bellezza primordiale intinta negli ocra della terra e nei gialli del grano, colorata di vigne e oliveti e gustose piante da frutto, dove hanno germogliato le lotte per il lavoro ma ha pure radicato una mafia feroce.
Fare qui una Scuola di storia orale significa prestare l’orecchio e l’occhio ad un paesaggio millenario, per interpretarne i segni geostorici e le voci del presente, finalmente “al di là degli stereotipi”. Seguendo modalità interattive, troveranno posto nei luoghi della vita quotidiana di Corleone lezioni savante e narrazioni native, geoesplorazioni (balade) e rappresentazioni visuali. Così “appaesati”, saliremo dalla città storica al bosco secolare della Ficuzza (a 1.000 metri), per scendere il quarto giorno - il 1° di Maggio, festa dei lavoratori - a Piana degli Albanesi (dove si parla tuttora arberesh) e qui unirsi al corteo diretto a Portella della Ginestra, dove sarà rammemorato l’eccidio perpetrato il 1 Maggio 1947 contro i lavoratori della terra.
Data la sua finalità, il costo di partecipazione alla Scuola è contenutissimo (qualcosa in più per chi domanda una camera singola) : 170 euro per le giornate nella città di Corleone tra il 28 e il 30 aprile (con trasporto in forma collettiva garantito per l’aeroporto di Palermo) ; 150 euro per le giornate tra la sera del 30 aprile e il giorno delle ripartenze (trasporto in forma collettiva garantito per l’aeroporto), martedì 2 maggio.
Promuove AISO, l’Associazione Italiana di Storia Orale, in collaborazione con l’associazione “Il germoglio” di ­Corleone e la Summer School “Sereni”-Istituto “Cervi” di Reggio Emilia.

Fare Storia nel Paesaggio
Quattro giorni di incontri, ritmati da geoesplorazioni, suoni, musiche e degustazioni di prodotti locali. Segnaliamo solo la lectio di Salvatore Lupo, “Corleone libera dagli stereotipi” ; il “Laboratorio della Legalità” ; l’incontro con CGIL e ANPI sul tema “Le due Resistenze” ; la geosplorazione del 1° maggio, interpretazione geostorica tra Portella della Ginestra e la foresta della Ficuzza, un magnifico sito paesistico improntato alla biodiversità sul versante nord di Rocca Busambra, ma anche il monte dei desaparecidos, nelle cui foibe venivano fatti scomparire i corpi delle vittime di lupara bianca.

Il programma dettagliato lo si trova in : www.aisoitalia.org.

lundi 13 mars 2017, par Antonio Canovi