FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Home > Agenda > CONFERENCES & ATELIERS > Atelier d’écriture avec Roberto Ferrucci

Le 4/4 et le 18/4/2012

Atelier d’écriture avec Roberto Ferrucci

3° Modulo (18/4 - 20/4): Il racconto di viaggio (o d’esperienza in genere).

Workshop de lecture et écriture créative en italien avec l’écrivain vénitien Roberto Ferrucci. Trois sessions de 9 heures chacune qui auront lieu du mercredi au vendredi de 18 à 21h.

L’atelier

Scrittura e lettura. O viceversa. Meglio, viceversa. Spesso ci si mette a scrivere, magari ogni giorno, magari ogni notte, ma di leggere qualche libro, quello poco. O mai. E allora l’intento di questo corso, tenuto dallo scrittore Roberto Ferrucci, è di arrivare alla scrittura partendo proprio dalla lettura.

Saranno indicati, nel corso delle prime lezioni, alcuni titoli-base. Il tutto accompagnato da esercizi che verranno poi letti e commentati insieme. La durata del corso è di ventiquattro ore, tre ore la settimana per un totale di otto incontri.

Raccontare l’esperienza. Meglio: le esperienze. Quelle passate e quelle attuali, l’oggi. Quest’epoca che sembra sfilare via da ogni lato, frenetica. Provare a fermarla con la scrittura. Raccontarla. Partendo dal racconto di viaggio, proprio perché questa è l’epoca degli spostamenti rapidi, veloci. Del movimento continuo. Raccontare l’altrove, che poi però non è necessario sia quello esotico, lontano. Mai provato a raccontare gli immediati dintorni di casa? Quei posti preclusi allo sguardo, tanto siamo abituati a vederceli scorrere
otto gli occhi, indifferenti. Provare a farlo attraverso la scrittura, partendo però, come giusto, doveroso, dall’esperienza della lettura. Verranno perciò affrontate e consigliate letture legate all’argomento e i partecipanti saranno chiamati a scrivere un testo
"esperienziale".

********
Roberto Ferrucci è nato nel 1960 a Venezia (Marghera). Ha pubblicato il romanzo Terra rossa (Transeuropa, 1993), Giocando a pallone sull’acqua (Marsilio, 1999), Andate e ritorni (Amos 2003), il romanzo Cosa cambia (Marsilio, 2007 è pubblicato in Francia da Seuil con il titolo Ça change quoi, prefazione di Antonio Tabucchi), la biografia romanzata di Andrea Pirlo, Impassibili e maledette
(Limina, 2010). Nel 2010, è uscito in Francia il suo ultimo romanzo - ideale seguito di Cosa cambia - per la casa editrice Meet, nella collana Les Bilingues, con il
doppio titolo Sentiments Subversifs, Sentimenti sovversivi.
Il romanzo è poi stato pubblicato anche in Italia, nel giugno 2011, per Isbn edizioni. Nel 2000 ha curato il libro Pane e tulipani (Marsilio) sull’omonimo film di Silvio Soldini.
Scrive sul Corriere della Sera, e in particolare sul supplemento domenicale La Lettura, sul Fatto Quotidiano ed è corsivista del Corriere del Veneto.
Dal 2002 insegna Scrittura creativa alla facoltà di Lettere dell’Università di Padova e negli anni ha tenuto laboratori di scrittura un po’ ovunque: a Torino (Scuola Holden), Venezia, Padova, Mantova, Jesolo, Gorizia, Vicenza, Parigi, Bruxelles.

Les 4/4/2012 et les 18-20/4/2012
Paris (16)

Maison des écrivains
67, bd de Montmorency


Vedi on line : Il sito di Roberto Ferrucci

lunedì 12 marzo 2012