FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Accueil > Actualités > Conosci l’Italia ?

Conosci l’Italia ?

Concorso per i liceali francesi

A questa domanda da 10.000 euro dovranno rispondere gli studenti delle scuole medie al concorso organizzato dalla FNAI (Fédération Nationale des Associations d’Italianistes), con il patrocinio dell’Inspection Générale d’Italien, dell’Ambasciata d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi.

Saranno coinvolti tutti gli studenti, dalla prima media alla “quarta media” (equivalente alla nostra prima liceo), italianisti o meno, per un totale di 3.100.584 allievi, che potranno vincere ricchi premi (ma non disperate : sono previsti anche premi di consolazione). Lo scopo degli organizzatori è quello di permettere ai giovani che faranno l’Europa del futuro di scoprire la lingua italiana ed un Paese che è senza ombra di dubbio uno dei principali motori dell’Unione, oltre che partner economico privilegiato per la Francia.
Il questionario, elaborato da una commissione di docenti di italiano, prevede 3 livelli : il primo, per le prime e seconde medie ed il secondo, per le per “quarte” medie (3e) si rivolgono agli allievi che non studiano l’italiano, oppure ad allievi di prima media delle “sezioni bilingue” o di terza media che hanno appena cominciato a studiarlo. Per questi due livelli le domande saranno in francese. Per il livello tre, che si rivolge a tutte le altre classi di giovani italianisti, le domande e le risposte dovranno essere in italiano.
Il questionario, compilabile in linea dal singolo studente o dalla classe, utilizzerà foto, sequenze audio e video, articoli tratti dalla stampa.
L’iniziativa permetterà ai ragazzi francesi di scoprire in modo ludico la cultura di un paese che è vicino ma tutt’altro che uguale e magari verrà loro la voglia di studiarne la lingua, un innegabile valore aggiunto in una ricerca di lavoro che va facendosi sempre più ardua. Agli studenti e ai professori di italiano fornirà invece un utile supporto didattico completo di tutti gli strumenti di autovalutazione.
Il concorso aprirà a fine anno e si concluderà nel 2010, con la premiazione dei vincitori. A proposito : al momento in cui andiamo in stampa, gli organizzatori sono ancora alla ricerca di premi. Gli eventuali generosi sponsor saranno citati su tutta la comunicazione e sui questionari stessi. A buon intenditore….

Informazioni : Tutte le informazioni saranno date in tempo debito dalle DGESCO (divisions générales chargées de l’enseignement et de la vie scolaire), e dai CDI (Centri di documentazione delle singole scuole).

samedi 24 octobre 2009, par Patrizia Molteni