FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Home > Associazioni > Notizie dalle Associazioni > Ancora qualche posto per il progetto "Il turismo come risorsa".

Associazione Emilia-Romagna

Ancora qualche posto per il progetto "Il turismo come risorsa".

Al via in marzo un progetto dell’Associazione Seneca di Bologna in collaborazione con l’Associazione Emilia-Romagna di Parigi per inventare nuovi percorsi nella provincia bolognese, favorendo anche la formazione e lo scambio tra giovani residenti nei due paesi.

GIF - 29.2 Kb

Il progetto, co-finanziato dal Dipartimento della Gioventù del governo italiano, coinvolgerà una ventina di giovani residenti a Bologna e a Parigi che saranno formati in italiano e francese al linguaggio e alle tecniche del marketing applicato al turismo. I corsi si svolgeranno in parte a Bologna dove Seneca ha preparato, oltre all’attività corsuale, una serie di visite per far scoprire agli studenti realtà turistiche a torto poco conosciute, come la rete di agriturismi della comunità montana di Valsamoggia, dove sviluppo del territorio e salvaguardia ambientale vanno sempre di più di pari passo: alla bellezza paesaggistica e alla ricchezza di proposte escursionistiche si aggiungono mulini, fattorie didattiche, musei, parchi e botteghe storiche...
Versante francese, i futuri promotori eco-turistici, frequenteranno i corsi del Professor Gius Gargiulo, dell’Università Paris X Nanterre, incontreranno figure istituzionali e professionali e avranno l’occasione di visitare gli angoli più ombrosi della ville lumière, attraverso visite insolite per le loro modalità, dal cicloturismo alle visite “sensibilizzanti” in compagnia di attori o alla ricerca di indizi per risolvere un giallo.
Da queste pratiche innovative, gli studenti dovranno concepire dei percorsi alternativi per una città come Bologna, troppo vicina Firenze, una delle mete più popolari della penisola, per attirare un turismo di massa. E proprio perché questa non è mai stata, né mai sarà, la sua vocazione, perché non valorizzare quel potenziale di qualità di vita e di rispetto dell’ambiente che caratterizza la regione?
Seneca intende così favorire non solo la promozione di una certa Bologna, ma anche la nascita di opportunità lavorative ed imprenditoriali in un settore in pieno sviluppo.

Qui sotto il bando da scaricare, ma attenzione: i posti sono limitati e la scadenza è prossima: 15 aprile.

Informazioni:
Associazione Emilia-Romagna
– 10, rue du Roi de Sicile – 75004 Paris.
Mail: postmaster@asso-emilia-romagna.org
Tel. 06 63 95 11 60

Scarica il bando

PDF - 51.1 Kb

domenica 4 marzo 2012, di Patrizia Molteni