FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Home > Cultura > Libri > La mia isola è Las Vegas

La mia isola è Las Vegas

di Vincenzo Consolo - Mondadori, 22,40 €

Come i suoi maestri Vittorini e Sciascia, Consolo si è dedicato a un’instancabile attività militante, su quotidiani e periodici. Questo volume raccoglie cinquantadue brevi scritti, tra cui alcuni preziosi inediti, racconti - come li definiva l’autore - che coprono un arco di più di cinquant’anni, ripercorrendo il suo itinerario di scrittore e toccando tutti i temi a lui più cari. In un’intensa galleria sfilano davanti ai nostri occhi vividi quadri dell’infanzia in Sicilia e della giovinezza a Milano, ritratti ironici o feroci della società e del mondo culturale italiano; viaggi nella storia, nel paesaggio, nell’arte di una Sicilia amata con dolorosa consapevolezza; interventi precisi, affilati sul nostro tempo, che testimoniano un appassionato impegno civile. _ I lettori di Consolo troveranno pagine sorprendenti per freschezza e immediatezza e testi che gettano nuova luce sui suoi capolavori: l’articolo su Aleister Crowley che è la lontana premessa a Nottetempo, casa per casa; la rievocazione della Mozia di Retablo scoperta nel primo affacciarsi alla vita adulta; il ricordo di quella Palermo martoriata che è al centro dello Spasimo; lo sguardo critico sul Risorgimento che informa Il sorriso dell’ignoto marinaio. Chi si avvicina per la prima volta a Consolo scoprirà la sua lingua ricca di storia e di sapori e il ritmo musicale della sua prosa, la sua capacità di raccontare la società italiana attraverso la lente di un giorno come gli altri...

mercoledì 27 giugno 2012