FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Home > Tempo libero > Gastronomia > Mauro “Spritzbook” Dei Rossi

Famiglia Rebellato

Mauro “Spritzbook” Dei Rossi

Lo conosciamo da un po’, è stato direttore “incaricato all’italianità” del Bistrot Romain, aprendo le porte della catena di ristoranti di origine transalpina alle riunioni e alle iniziative delle associazioni. Da qualche mese è riapparso alla direzione dell’Università della Pizza Rebellato (ora Famiglia Rebellato), in pieno centro di Parigi, un’apparizione piena di promesse per gli italiani nel mondo.

Mauro ha un’elasticità mentale e un’energia che – associati ad un passato di seminarista - gli permettono di trovare in ogni situazione un mare di cose da fare per trasformare il luogo in cui si trova in un tempio d’italianità. Con tre o quattro idee fisse. La prima: un culto dello spritz e dell’aperitivo alla veneziana. Conosce quasi tutti i veneti della capitale, può raccontare storie ed aneddoti per ore e ha un sogno inconfesso di creare la Repubblica dello Spritz in piena Parigi, una sorta di Monacò popolare con l’oliva alata come stemma e i santi patroni Giorgio (patrono di Prizzi) e Pellegrino.
La seconda: connettere tra di loro le diverse centinaia (migliaia?) di persone che incontra. Quando l’ho conosciuto il suo ideale era nokia (il cui slogan era appunto “connecting people”) mentre adesso che Mauro e le tecnologie si sono evoluti credo si identifichi direttamente con facebook o google+.
La terza, logica conseguenza della prima: assistere questa rete di persone nei loro bisogni quotidiani o professionali (mangiare, viaggiare, fare shopping, organizzare una festa, divertirsi … fino a comprare una sedia da dentista usata, annuncio di questo mese nella pagina facebook Spritz & co., non sto scherzando). Nel suo “manifesto” spiega così il suo progetto “unico”: “diventare per gli italiani che sono a Parigi o in giro per il mondo ... il loro punto di ritrovo e di riferimento” con tanto di ufficio informazioni per chi è appena sbarcato nella ville lumière, così oscura anche per gli agguerritissimi expat, magari una biglietteria per chi in Italia ci vuole andare in vacanza, poi servizi vari per far sentire all’italiano a Parigi che di qualsiasi cosa possa aver bisogno, c’è un luogo in cui trovare una soluzione.
Poiché la quarta idea fissa di Mauro è quella di collaborare con la multiforme e variegata realtà associativa (e non) di Parigi e regione, attorno e dentro al luogo “unico” di riferimento hanno già cominciato ad aggirarsi con la loro propositività una serie di neuroni liberi e creativi. Tra breve, diventerà anche un posto in cui associazioni e privati potranno organizzare riunioni, feste, presentazioni, animazioni … il tutto nel centralissimo quartiere di Les Halles. I titolari hanno già previsto lavori nel sottosuolo che potrebbero aggiungere uno spazio alla sala di 80 posti già a disposizione.

Spritz & co

Il “luogo” appartiene alla famiglia Rebellato, sbarcata a Parigi nel 1985 e proprietaria di tre ristoranti: “Giulio Rebellato”, nel 16°, e la “Famiglia di Rebellato”, nel 17°, entrambi chic e raffinati, cui si è andato ad aggiungere il nuovo regno di rue Berger, prezzi ragionevoli, cucina fatta di prodotti buoni e ricette semplici. Un menu da pizzeria, che include focacce e calzoni cotti nel forno da Gennaro, napoletano, ma anche piatti più da trattoria, confezionati dalla cuoca torinese Patrizia. E poi Mauro che introducendo il giovedì Spritz & co, con buffet a volontà, ha aumentato già del 40% la frequentazione del futuro luogo “unico”.

Da poche settimane, è aperto dalle 8 del mattino a mezzanotte, si comincia allora con il caffé per finire con l’ammazza-caffé a serata inoltrata. E siccome Mauro “spritzbook” dovunque lo si metta socializza, è già alle pacche sulle spalle con i vicini commercianti e ha già proposto diversi progetti comuni per aumentare la visibilità e la comunicazione nel quartiere.
Quello che stupisce, in particolare nella rubrica gastronomia di questo numero, è la voglia di fare gruppo, di fare rete tra le diverse ed originali iniziative lanciate da poche persone e che diventano in un batter d’occhio “fenomeno”. Mi piace vederci un riportare la gente e il virtuale nel reale e un oltrepassare l’individualismo degli ultimi decenni. Se così fosse sprizzerei di gioia.

Famiglia Rebellato
Spritz & co

37 rue Berger – 75001
Tél. 01 40 39 06 40
Gruppo “Spritz & co” su facebook, ad oggi più dii 6400 spritziani

martedì 6 maggio 2014, di Patrizia Molteni