FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Home > Politica > Primarie del Partito Democratico

8 dicembre 2013

Primarie del Partito Democratico

Si vota anche in Francia

In novembre gli iscritti ai Circoli del Partito Democratico hanno votato per i 4 candidati alla segreteria del partito: Matteo Renzi, Gianni Cuperlo, Pippo Civati e Gianni Pittella. In vantaggio Renzi (46,7%), seguito da Cuperlo (38,4%) e Civati (9,2%) mentre Pittella rimane fuori dalle primarie dell’8 dicembre cui voteranno i cittadini italiani anche se non tesserati piddì.
In Europa i risultati dei circoli sono stati ben diversi, in Francia ha vinto la mozione Civati con il 63.9%, a seguire Renzi (27,8%), Cuperlo 6.9% e Pittella, che rimane ultimo classificato con l’1.4%.
Il sistema delle primarie garantisce infatti che il segretario non sia nominato dai vertici di Partito, ma sia eletto con il consenso della base, ovvero di iscritti e simpatizzanti, che scelgono in base al programma presentato da ogni candidato. La prima fase, riservata ai soli iscritti, permette a chi vive quotidianamente nel partito di esprimere il proprio punto di vista; la seconda fase delle primarie aperta anche ai non iscritti serve ad allargare l’orizzonte della consultazione anche ai simpatizzanti e agli indecisi. L’importante – al di là degli scontri elettorali che immancabilmente vanno ad offuscare qualsiasi campagna, fosse anche per il presidente di una bocciofila di paese - é che si scelga in base ai contenuti e alle idee. Gianni Cuperlo punta sulla «rivoluzione della dignità», Matteo Renzi ribadisce la necessità di «cambiare verso», e Giuseppe Civati rilancia il suo slogan «dalla delusione alla speranza: le cose cambiano, cambiandole». Una voglia di cambiamento che accomuna tutti, ma che è declinata da ciascuno secondo forme e idee anche molto diverse. Saranno in ogni caso i cittadini e gli elettori del PD a scegliere il vincitore: l’importante è quindi partecipare tutti a queste primarie, per contribuire al cambiamento.

Tutti i cittadini italiani in Francia possono votare ai seggi di Parigi e Grenoble oppure online

Primarie del Congresso Nazionale PD: orari e luoghi dei seggi parigini

8 Dicembre 2013
Anche a Parigi si potrà votare nei seguenti seggi ed orari:

Seggio 1:
sede ACLI
, 28 rue Claude Tillier, 12e arr. ore 9-20


Seggio 2:
sede nazionale PS
, 10 rue Solférino, 7e arr., ore 10-18


Seggio 3:
sezione PS
, 70 rue François Miron, 4e arr., ore 10 – 18

Seggio di Grenoble
Missione Cattolica - 10 rue Anthoard

Si può votare anche online, qui tutte le informazioni: https://votoestero.primariepd2013.it/P0_WELCOME.aspx


Vedi on line : Il sito del Partito democratico di Parigi

lunedì 25 novembre 2013