FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Home > Tempo libero > Sport > Torneo di calcio franco italiano: 1° maggio, che coraggio !

Torneo di calcio franco italiano: 1° maggio, che coraggio !

Il primo maggio festa del lavoro, festa dell’unità, festa dell’amiciza. Chi ne approfitta per un weekend lungo di vacanza, chi aspetta il famoso dibattito presidenziale e chi si dedica alla sua grande passione.

Per Pascal Di Placedo alcun dubbio: si tratta di calcio, ancora una volta !

Eh sì perché da tutta una vita ormai il benevolo amico della Juve si dedica anima e corpo alla Signora e allo sport in compagnia.

È durante un veglione di capodanno nell’ormai lontano 1988 che con qualche amico Pascal decide di fondare il suo club. L’idea è di ricongiungere gli spiriti dopo che il businness e le divergenze delle rispettive squadre avevano fatto crescere un po’ le distanze.
Creare un club per ritrovarsi tra amici, giocare per passione, andare tutti insieme a guardare le partite .. e siccome nel gruppo c’era qualche italiano e qualche juventino perché non fare della gloriosa fiamma del calcio iltaliano un leit-motif per l’associazione ?

È così che oggi si ritrovano uniti nel segno della Signora ben 785 iscritti (70% d’origine italiana) allo Juve Club dell’Essonne. Giovani e vecchi, grandi e bambini, uniti dall’amore per il calcio, dall’amore per la Juve. Divisi in tre grandi gruppi: i tifosi, quelli attivi del calcio-gala, che partecipano ai tornei con relative bicchierate, e quelli del weekend, che partono in trasferta con tutta l’associazione per aiutarne il finanziamento, totalmente autonomo.

Il primo maggio si ritrovano tutti a St Michel sur Orge, città dell’Essonne in cui ha sede l’associazione e dove, al al ristorante Mammamia, gli aderenti si trovano a guardare le partite più importanti se non sono partiti tutti per l’Italie a vedere la partita in diretta!
Per questa ottava edizione, venti squadre, un torneo di match “rapidi” di calcio a sette, con squadre di associazioni provenienti da tutta la Francia, dall’Italia e forse anche dal Belgio. Sole permettendo, dalle 9 alle 18 i giocatori si sfideranno mentre intorno a loro mogli, figli, fidanzate e amici potranno fare il tifo, assopirsi lungo le rive del fiume che costeggia il terreno di gioco o gustare le prelibatezze previste per il pranzo da campo. Il tutto – e questo è la forza di questo torneo - interamente autofinanziato e nel segno dei grandi valori che guidano Pascal e la sua équipe in quest’avventura: il rispetto, la convivialità, l’altruismo e l’amicizia. Nonostante la pressione del profitto che si fa sentire ormai anche negli ambiti associativi qui non c’è spazio per lucrare. I valori sono quelli sinceri di gente appassionata, che si fa in quattro per chi condivide le stesse passioni ma senza domandare niente in cambio.
Piu di mille persone sono attese sotto il tanto agognato sole di primavera, un appuntamento dunque da non mancare.

Les squadre presenti

ITALIA
Juventus Parigi 1
Juventus Essonne Parigi 2
Parma-Piacenza
Dolce Italia Auxerre
Amici di Gallinaro Abruzzes
Solo Juve Liegi
APDIA Società
Soucy Pirelli Auxerre 89

FRANCIA
Saint Michel Sport 1
Saint Michel Sport 2
Marolle 91
Coudray Monceau 91
Polymuscles (artistes ex pro)
AC Bondouble 91
AS Tigery 91
FC Lisses 91
Paris 19e solidarité 75
Saint Germain les Arpajon 91
FC Louvecienne Saint Germain 78
Morangis FC 91

TUTTE LE INFORMAZIONI PER I PIÙ GHIOTTI DEL TEMA A RICHIEDERE A :
Juventus Club Essonne Parigi


DI PLACEDO Pascal 
47, rue Edmond Delfour 91070 Bondoufle 

Sito : juventus.fr 


Leggi anche l’articolo sullo Juventus Club Essonne

sabato 28 aprile 2012, di Stefano Lazari