FOCUS IN - Chi siamo
RICERCA
Une N° 23 Un N° 22 Une N° 21 Une N°20 Une N° 19 Une N° 18 Une N° 17 Une N° 16 Une N° 15 Une 14 Une N° 13 Une N° 12

Accueil > Actualités > XI Forum delle associazioni franco-italiane

XI Forum delle associazioni franco-italiane

13-14 giugno 2015, Place Frenay

L’undicesima edizione del Forum, organizzato da Focus in e Italia in Rete si terrà in contemporanea con “Italia Sostenibile - Expo du Tourisme durable en Italie” e avrà anch’esso come filo conduttore il tema della sostenibilità.
La sostenibilità non è solo energetica o economica. E’ anche sostenibilità sociale, culturale, umana ed umanistica. Si nutre di coesione sociale, condivisione, trasmissione di saperi e di antiche tradizioni, di educazione e di cultura. Chi meglio delle associazioni per parlare di sostenibilità, allora ?

Tra le associazioni che da anni partecipano al Forum, diverse si occupano di turismo sostenibile, in particolare le due che organizzano percorsi a piedi fuori dai sentieri battuti, la Compagnia dei Cammini e Passeggiate che saranno presenti rispettivamente con il gruppo di acquisto di arance siciliane “Galline felici” e con Naturaliter, associazione di “trekking e ospitalità mediterranea”. Le associazioni regionali, come le associazioni culturali di corsi di lingua o i professori di italiano, organizzano regolarmente viaggi nelle regioni meno note, per far scoprire o riscoprire, la “loro” terra, l’Italia vera anziché quella da cartolina. FAI France (Fondo Ambiente italiano) va ancora più in là e raccoglie fondi dalla Francia per salvare e restaurare il patrimonio artistico e culturale italiano. Molte le associazioni che promuovono l’enogastronomia nostrana, per definizione semplice e naturale, fatta di prodotti sani e gesti ancestrali. Altre lottano contro la mafia attraverso cooperative che lavorano le terre confiscate ai “padrini” (Libera Terra) o sostengono le cooperative rurali ed agricole (ACLI Terra).
Anche l’accompagnamento sociale ad anziani così come a giovani freschi di emigrazione ha le sua associazioni : i patronati (ACLI, INAS, INCA-CGIL), ma anche la stessa Italia in Rete, Aureka o gruppi come IAP – Italiani a Parigi ha messo in piedi servizi di accoglienza e orientamento per i tanti giovani che hanno ripreso ad emigrare.
E ancora la cultura, spesso centrata su racconti, parole e musiche della tradizione orale, reinterpretate in chiave moderna o su grandi personaggi del cinema, del teatro, dell’arte … sconosciuti in Francia, un modo anche questo di condividere creatività e cultura con i cugini francesi.
Ognuna della cinquantina di associazioni che di solito partecipano al Forum ha una sua maniera di essere sostenibile. Nel prossimo numero la lista completa e qualche focus sulle new entry di questa XI edizione e su quelle, a torto, meno conosciute.

vendredi 15 mai 2015, par Cristina Morello