ATTUALITA’

Un disastro sotto molti punti di vista

La guerra russa in Ucraina è un disastro da molti punti di vista. Innanzitutto, è ovvio, per le popolazioni che la stanno subendo. In secondo luogo, ma su una prospettiva più lunga, per la Russia. Poi per il mondo intero, a causa delle crisi (energetica e alimentare) che sta già innescando o aggravando. Poi per l’Europa, che ha perso, prima ancora di definirla, la sua bussola strategica. Poi per la Cina, che ha una necessità vitale di stabilità per continuare a svilupparsi a ritmi più elevati dei suoi concorrenti. 

di Manlio Graziano | Pubblicato su Focus In 53

Leggi l'articolo

Professore di fiducia. Incontro con Tommaso Greco

Nel suo recente libro intitolato La legge della fiducia. Alle radici del diritto (Editori Laterza, 2021), il Professor Tommaso Greco dimostra come la fiducia sia l’essenza stessa del diritto, smontando l’abituale modello sfiduciario.

di Maud Coudrais | Pubblicato su Focus In 53

Leggi l'articolo

Date e vi sarà dedotto!

Per finirla una volta per tutte con la teoria che “solo le associazioni riconosciute di utilità pubblica possono ricevere sovvenzioni”, Maud Coudrais ci spiega che tutto è possibile.   

di Maud Coudrais | Pubblicato su Focus In 52

Leggi l'articolo

Forum aperto, quasi spalancato

Denominatore comune: l’uscire dalla bolla in cui ciascuno a titolo individuale e associativo si trova, in particolare i giovani. Cito Oleg Sisi, nuovo presidente del Comites, che a sua volta cita l’Ambasciatore di Londra. Da qualche anno non si tratta più di comunità ma di “compresenza”: “Questi italiani vivono e lavorano nello stesso territorio, i loro percorsi talvolta si sfiorano, ma in realtà non s’incontrano perché non sono più motivati a cercars

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 52

Leggi l'articolo

Piccoli attivisti crescono

tori ed eletti. ce lo spiega Maria Chiara Prodi, consigliera CGIE e ideatrice del Seminario di Ad aprile 2019, il Consiglio Generale degli Italiani all’Estero aveva organizzato il “Seminario di Palermo”, volto a coinvolgere 115 giovani da tutto il mondo (selezionati da Comites e Consulte Regionale per l’Emigrazioni) ed accompagnarli versi un protagonismo negli organi di rappresentanza. 

di Maria Chiara Prodi | Pubblicato su Focus In 52

Leggi l'articolo

Nuovi Comites, molto nuovi

Di solito si dà ampio spazio alle campagne elettoriali, ma mai abbastanza ai risultati e all’analisi di com’è andata. Uno dei risultati più positivi di queste elezioni è stato l’abbassamento dell’età di elettori ed eletti. ce lo spiega Maria Chiara Prodi, consigliera CGIE e ideatrice del Seminario di Palermo che ha portato tanti di questi giovani a votare e candidarsi.

di Maria Chiara Prodi | Pubblicato su Focus In 52

Leggi l'articolo

Non c’è lotta senza balotta

La balotta (o balota) è una congrega di amici in festa, festa intesa come stare insieme senza necessariamente distruggersi il cervello con superalcolici e annebbianti vari, se no la lotta poi diventa ardua. 

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 51

Leggi l'articolo

L’avvocato e l’ambiente nel processo ILVA

L’avvocato Antonio Bana, del Foro di Milano, difensore dell’avvocato Pelaggi, condivide la sua visione del rapporto tra ambiente e diritto.

di Maud Caudrais | Pubblicato su Focus In 50

Leggi l'articolo

Il rientro degli italiani in patria

Nel 2006 gli italiani regolarmente iscritti all’AIRE erano 3.106.251, nel 2020 avevano raggiunto quasi i 5,5 milioni: in quindici anni la mobilità italiana è aumentata del +76,6%. In realtà, i valori sono superiori alle percentuali dichiarate. Da un po’ di anni, questo fenomeno riguarda sempre di più i giovani e le persone qualificate. Di fronte all’ampiezza di questo fenomeno migratorio, dal 2001, il legislatore italiano ha tentato di creare delle agevolazioni fiscali per il rientro in patria. 

di Maud Caudrais | Pubblicato su Focus In 49

Leggi l'articolo

Governo Dragi: cambiare tutto per non cambiare niente?

“A salvare la patria è stato chiamato l’uomo che con il whatever it takes nel 2012 aveva protetto Spagna e Italia dalla speculazione, impedendo l’implosione dell’eurozona. Dopo un mese di governo Mario Draghi ha di fatto operato nel segno della continuità con il governo che lo ha preceduto. Sulle restrizioni sanitarie, sul blocco dei licenziamenti, sul piano vaccinale e addirittura sul MES, Draghi si è scostato tutto sommato poco da Conte.”

di Francesco Saraceno | Pubblicato su Focus In 49

Leggi l'articolo

Barbari in Campidoglio

Proprio un afroamericano ci aveva insegnato che non avremmo visto la rivoluzione in TV (Gil Scott Heron), ma un colpo di stato magari sì. Se poi il colpo di stato riguarda niente popò di meno che gli Stati Uniti d’America, che di colpi di stato se ne intendono parecchio, soprattutto nel caso in cui avvengano fuori dalle loro frontiere, allora vale proprio la pena di restare incollati davanti alla TV come sono rimasto io la sera del 6 gennaio. 

di Andrea Inglese | Pubblicato su Focus In 48 

Morire di Mafia

Le storie delle vittime di Mafia fanno stare male, ma fanno germogliare la passione e inducono alla serietà e al sacrificio. Parlarne è una struggente necessità, per il bene nostro e di chi verrà…”. Queste le parole di Sebastiano Ardita, magistrato, per descrivere il volume Morire di Mafia, La memoria non si cancella, – il primo di un progetto più ampio – scritto dall’Associazione Cosa Vostra ed edito da Sperling & Kupfer.

di Ludovica Marcelli | Pubblicato su Focus In 46

Leggi l'articolo

Cultura contro Camorra

E’ il Gruppo solidale e di acquisto Vi45. In questo periodo sempre più carico di codici pandemici e no, sveliamo subito il segreto: è semplicemente una contrazione dell’indirizzo, Vi, come rue Victoria e 45 come il numero civico. Niente a che vedere con i virus mortali che da un anno a questa parte stanno mietendo vittime nel mondo, ma anche l’Associazione Cultura contro la Camorra, che ha dato vita al GSA, lottano da anni contro un altro temibile virus: la criminalità organizzata. 

Pubblicato su Focus In 48

Leggi l'articolo

Karol, la gatta Mefis e il «bambino» ribelle a Roma

Cara Rossana, l’ultimo ricordo che ho di te è il bicchiere di champagne che abbiamo bevuto un grigio pomeriggio di inverno nel 2019, a casa tua, poco prima della tua partenza definitiva da Parigi per Roma.

Per soffocare la melancolia dell’assenza annunciata, con un gruppetto di amici, quella volta abbiamo parlato solo di cose pratiche, il problema del trasporto dei libri, come portare Mefis, il gatto nero, sempre indifferente a tutto.

di Anna Maria Merlo | Pubblicato su Focus In 47

Leggi l'articolo

Lettre à un voyou

In memoria di Samuel P. le prof d’histoire.

di Effeffe | Pubblicato su Focus In 47 

Leggi l'articolo

Je t’aime, moi non plus: andare al cuore del Referendum

Una cosa buona questo Referendum l’avrà fatta : far fermare per un attimo i cittadini a riflettere in maniera frontale sul proprio rapporto con gli eletti.

di Maria Chiara Prodi | Pubblicato su Focus In 47

Leggi l'articolo

Niente sarà più come prima (speriamo)

La pandemia che sta inchiodando a casa la metà della popolazione mondiale e mietendo centinaia di migliaia di vittime ha portato con sé anche due elementi che – si spera – faranno sì che “niente sarà più come prima”: il tempo e la paura.

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 45

Leggi l'articolo

Zoom sulle associazini

È stata difficile da mettere in opera ma i professori dell’Education nationale e i professori delle associazioni Italo Calvino, Italiance e Polimnia sono ormai rodati con i corsi online, usando una piattaforma – zoom – che permette di vedersi e sentirsi tutti.

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 45

Leggi l'articolo

Polifemmes in quarantena

Il progetto che vede coinvolte dal 2019 diverse associazioni di emiliano-romagnoli in Europa e Italia in Rete, “Polifemmes-Donne e Culture in movimento” – ha dovuto marcare una battuta di arresto quando al ritorno da un laboratorio in Belgio, l’aria di quarantena è diventata tangibile.

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 45

Leggi l'articolo

Nuotare contro corrente si può

I loro nomi sono ormai stranoti e Mattia Santori è invitato quotidianamente a trasmissioni televisive e radiofoniche, il “parafulmine” del quartetto fondatori, come lo definiscono gli altri tre, che vogliono restare al di fuori della bolgia mediatica…

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 44

Leggi l'articolo

Ciao, bella ciao

Ci ha lasciato il 2 settembre Simone Iemmi Cheneau, ultima presidente della storia associazione Fratellanza reggiana nata nel 1933 per aiutare i fuoriusciti di Reggio. 

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 43

Leggi l'articolo

Crisi di governo – Salvini, ci sei?

Chi vive all’estero ha vissuto in questo ultimo mese un bombardamento continuo di gente che si chiedeva come si può essere al massimo del plebiscito popolare e far cadere il governo, da solo. un autogol strepitoso.

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In  43

Leggi l'articolo

CGIE giovani: un chiaro di luna

Nel mondo si aggirano 115 ragazzi italiani residenti all’estero che hanno fatto rete, che hanno una voglia di impegnarsi, di mettere se stessi a servizio delle nostre comunità, e che sono già al lavoro su una decina di progetti al Seminario di Palermo. 

di Maria Chiara Prodi  | Pubblicato su Focus In 42

Leggi l'articolo

Perché contate su di noi se noi non contiamo niente?

l ruolo della comunità italana all’estero sembra perdere la propria rappresentanza, nonostante risulti essere un’importante risorsa per il sistema italiano. 

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 41

Leggi l'articolo

Per una nuova opposizione

Occorre schierarsi dalla parte dei valori democratici. Non sono sempre applicabili le equidistanze di giudizio rispetto ad un governo che mette in discussione le basi della convivenza civile.  

di Massimo Nava  | Pubblicato su Focus In 41

Leggi l'articolo

La crisi Francia Italia, un esempio di miopia politica

La crisi tra i due paesi giunge al culmine di un periodo scosso da tensioni su diversi fronti: l’economia, la politica estera e l’immigrazione.  

di Paolo Modugno  | Pubblicato su Focus In 41

Leggi l'articolo

Roma padrona!

Il governo, intimando slogan come “Padroni a casa nostra”, scavalca i cardini della Res-pubblica, le Costituzioni, le leggi, dinamiche distanti dalla democrazia partecipativa generata nel web.  

di Patrizia Molteni | Pubblicato su Focus In 41 

Leggi l'articolo